Business

Come vincere la paura di parlare in pubblico

Come vincere la paura di parlare in pubblico

La paura di parlare in pubblico, che viene definita scientificamente con il termine di glossofobia, è un disturbo che colpisce prevalentemente le persone timide e insicure, anche se può interessare chiunque.

Ci sono vari gradi di ansia generata dal timore di parlare di fronte a una platea di ascoltatori, infatti si può passare da una banale modificazione del timbro di voce a un vero e proprio attacco di panico.

Alcuni individui sono particolarmente portati per attività pubbliche durante le quali si trovano esposti al giudizio altrui, senza che questo fatto crei in loro alcuna preoccupazione, altri invece non riescono a concepire neanche lontanamente l’idea di confrontarsi con l’esperienza di parlare in pubblico.

È molto importante sapere come vincere la paura di parlare in pubblico per superare un blocco psicologico particolarmente limitante, soprattutto in ambito professionale.

Infatti una problematica del genere è profondamente collegata agli ambienti di lavoro in cui molti dipendenti, arrivati a un certo livello di carriera, sono obbligati a tenere relazioni davanti a colleghi o ad ascoltatori esterni.

Anche in ambito privato si possono presentare situazioni di questo tipo, ad esempio durante una festa di nozze, un compleanno, oppure una tavolata di amici a cui comunicare una notizia.

È possibile affrontare un’ansia che apparentemente sembra ingestibile tenendo conto di alcuni semplici suggerimenti.

Presupposti per vincere la paura di parlare in pubblico

• Per prima cosa, è necessario potenziare la propria autostima preparandosi accuratamente il discorso da tenere in pubblico. È risaputo che una maggiore sicurezza in se stessi deriva solitamente dalla certezza di padroneggiare adeguatamente la tematica da esporre. In questo modo è impossibile perdere il filo del discorso, rimanendo sempre agganciati a uno schema logico.

• Parlare lentamente è il metodo migliore per mantenere la calma ed essere in grado di esporre chiaramente ed in maniera incisiva tutti i concetti. Questo accorgimento è particolarmente utile quando, trovandosi in situazioni di imbarazzo, si tende a velocizzare i propri discorsi, magari arrivando a balbettare. Esporre il proprio discorso con un ritmo lento è senza dubbio la mossa vincente per portare a termine senza intoppi l’intero discorso.

• Anche la mimica gestuale è importantissima per superare l’ansia di parlare in pubblico: a tal proposito può essere utile esercitarsi ad esporre il proprio discorso davanti a uno specchio, per studiare le espressioni più indicate. Di solito la tensione spinge a gesticolare troppo e a sproposito, contribuendo a distrarre il pubblico e ad aumentare lo stress dell’oratore.

• Un suggerimento molto utile per superare la paura di parlare in pubblico è quello di esporre il proprio discorso davanti a un piccolo gruppo di amici o parenti, inscenando una vera e propria prova generale della futura prestazione. È necessario comunque tenere conto anche delle critiche costruttive che gli amici-ascoltatori possono rivolgere a chi parla.

• Focalizzarsi su pensieri positivi consente di concentrarsi esclusivamente sugli obiettivi da raggiungere: chi pratica meditazione conosce meglio il giusto mindset da assumere per affrontare un discorso in pubblico. È risaputo che chi soffre di ansia legata a un’esperienza del genere si crea una trappola che collega la sua performance ad un sicuro insuccesso. Ecco perché pensare positivo permette di prepararsi meglio ad affrontare un discorso in pubblico.

• Per catturare l’attenzione degli ascoltatori e di conseguenza per allentare la propria paura, è indispensabile fin da subito assumere un aspetto piacevole esteticamente e di forte impatto visivo. Per portare a termine un discorso di successo, è importante risultare a proprio agio e creare un feeling con gli ascoltatori. Per raggiungere questo obiettivo è necessario focalizzarsi sul pubblico e non su se stessi, tenendo conto che lo scopo del discorso è quello di soddisfare le aspettative di chi ascolta.

• Parlare in pubblico è un’abilità che si può imparare attraverso un costante allenamento e l’applicazione di una serie di tecniche, singole e di gruppo. Soltanto vincendo incertezza e insicurezza è infatti possibile creare un rapporto interpersonale con gli ascoltatori, in grado di allentare qualsiasi tensione personale.

Similar Posts