Social Media

Facebook Debugger: Cos’è e come funziona? Scopriamolo insieme

Facebook Debugger Cos'è e come funziona Scopriamolo insieme

Facebook Debugger è una funzionalità molto utile nel caso in cui si abbia a che fare con un’immagine mancante o con un qualsiasi titolo errato per il proprio sito Internet. Un tool di questo tipo si rivela essenziale quando piattaforme come Facebook e WordPress non riescono a collegarsi in maniera ottimale. Ecco tutto ciò che c’è da sapere riguardo a questo strumento di assoluto rilievo.

Quando è necessario l’utilizzo di Facebook Debugger

Facebook Debugger è una funzionalità della quale è molto difficile fare a meno in alcune circostanze specifiche. Per esempio, quando un’immagine è stata modificata dopo un determinato periodo di tempo, l’anteprima link diventa di scarsa qualità, fino a diventare pressoché inutilizzabile. Una tecnica del genere può essere attuata nel caso in cui venga effettuata una sponsorizzazione di un qualsiasi contenuto con l’ausilio di Facebook ADS.

Tutto ciò è necessario perché ciascuna foto deve essere ottimizzata al meglio, tramite la modifica dei tag og che molto spesso vengono usati in maniera impropria. Un problema così antipatico può verificarsi anche quando determinati cache non riescono a raccogliere l’immagine desiderata, con dimensioni a partire da 600 x 315 pixel.

Come funziona Facebook Debugger

Il principio di funzionamento che si nasconde dietro Facebook Debugger è piuttosto semplice ed elementare. Quando un link pubblicato sul social network diventa molto sgradevole da visualizzare, questo tool riesce a risolvere una simile problematica. La procedura non richiede particolari competenze nel settore informatico. È sufficiente, infatti, inserire il link mal funzionante all’interno di un apposito spazio. Quindi, dopo aver fatto clic sul pulsante debug, il sistema verifica rapidamente quali sono gli eventuali errori.

Con un simile prodotto, è possibile dare un’occhiata rapida a ciò che viene visualizzato su Facebook. Ciascuna informazione viene tratta dal tag meta title o description, o si basa sul primo paragrafo di un contenuto se i due elementi precedenti non sono stati settati a dovere. Una scheda tecnica apposita mette in mostra lo status code, l’indirizzo URL, la preview e la quantità di condivisioni relative all’indirizzo specificato.

Cos’è Facebook Debugger Sharing

Un altro valido strumento per facilitare l’intera operazione coincide con Debugger Sharing. Si tratta di uno strumento di Facebook grazie al quale ogni sviluppatore o gestore di pagine e profili social può aggiustare al meglio ogni immagine. Per ottenere i risultati desiderati, basta un solo clic per attivare lo scraping. Se la pagina di destinazione continua a presentare qualche piccola criticità, l’operazione potrebbe non bastare.

Cosa fare se Facebook Debugger non funge al meglio

In alcuni casi, Facebook Debugger potrebbe avere alcuni problemi di funzionamento. Ciò avviene perché il tasto di scraping non risulta sufficiente per aggiornare il link ed inserire l’immagine desiderata. Quando la situazione inizia a farsi complicata, bisogna effettuare un’altra submit dell’URL. Ad ogni modo, questo piccolo accorgimento è altamente consigliato perché monitora ogni possibile problema, con la chance di selezionare il link giusto senza alcun tipo di patema.

Ulteriori particolari per conoscere Facebook Debugger

Quali sono i possibili risultati che possono scaturire da un’analisi di Facebook Debugger? Ecco alcune situazioni che possono verificarsi.

  • La proprietà dedotta è un avviso che sentenzia che Facebook ha scelto un’opzione in maniera automatica, senza aver trovato alcuna immagine impostata.
  • Le proprietà estranee stanno a significare che una proprietà Open Graph (og) di un sito Internet non è stata decifrata.
  • La voce Manca l’ID app dell’app compare quando la relativa proprietà non è stata contemplata nel sito e si attiva quando si utilizza un’app integrata.
  • La dicitura Metadati non corrispondenti al parser significa che i dati originali e quelli estratti non coincidono.

Nel complesso, saper utilizzare a dovere Facebook Debugger può risultare fondamentale per usufruire fino in fondo di una funzionalità di assoluto rilievo, capace di migliorare le performance di una pagina web sul social network

Similar Posts